Nogaye e Marianna condividono diverse cose: l’essere donna, l’essere creator, l’essere simpatiche, nere, italiane, attiviste, scrittrici, vittime di diverse forme d’odio. Forme d’odio ingiustificate perché basate su meri pregiudizi estetici e culturali, forme d’odio che mettono in discussione la propria identità. Per capire e decostruire gli stereotipi che abbiamo interiorizzato servono narrazioni inedite, come i loro due libri.

Presenta l'evento: Doris Nneka Egwu